I surfisti della vita

Forum per persone che soffrono di Disturbo Bipolare


    Differenze tra disturbo bipolare, disturbo schizoaffettivo e schizofrenia di tipo bipolare

    Condividi
    avatar
    Mabiem
    Admin
    Admin

    Messaggi : 167
    Data d'iscrizione : 27.02.17
    Età : 60
    Località : Messina

    Differenze tra disturbo bipolare, disturbo schizoaffettivo e schizofrenia di tipo bipolare

    Messaggio Da Mabiem il Gio Feb 22, 2018 7:50 pm

    Questi tre diagnosi hanno molti sintomi in comune, ed è per questo che vien chiesto spesso quali sono le differenze tra di loro. Vediamo quali sono le caratteristiche di ogni diagnosi.

    Disturbo Bipolare
    Appartiene a disturbi dell'umore . Si parla di disturbo bipolare di tipo I, disturbo bipolare II, ciclotimia e disturbo bipolare non altrimenti specificato . Il disturbo bipolare è caratterizzato da episodi di mania o ipomania e di episodi depressivi . Nel disturbo bipolare di tipo I possono apparire sintomi di psicosi, in particolare sotto forma di deliri (e allucinazioni, meno frequentemente).
    Schizoaffettivo tipo disturbo bipolare
    Disturbo schizoaffettivo si trova a metà strada tra disturbo bipolare e schizofrenia . Questi pazienti hanno un decorso caratteristico del disturbo bipolare di tipo I, ma hanno anche i sintomi psicotici che vengono rilevati senza sintomi di mania o di depressione . Ha una previsione più complicata rispetto al disturbo bipolare di tipo I o II . Il trattamento farmacologico è molto simile al disturbo bipolare di tipo I, ma è molto più frequente la prescrizione di antipsicotici di mantenimento .
    Schizofrenia
    Appartiene a disturbi psicotici . Si caratterizza per la presenza di sintomi positivi (allucinazioni e deliri) e sintomi negativi (problemi di attenzione, apatia, anedonia, ecc.) . L' emotività di solito è appiattita . Le persone affette da schizofrenia hanno alti tassi di disturbi dell'umore, anche se inferiori rispetto a persone con disturbo bipolare .
    In uno studio condotto dall'Unità bipolare Disturbi della Clinica ospedaliera di Barcellona sono stati valutati 138 pazienti con diagnosi di disturbo bipolare I, disturbo schizoaffettivo e schizofrenia, con l'obiettivo di confrontare variabili epidemiologiche, il decorso clinico e la prognosi.
    Le conclusioni di questo studio, la persona schizoaffettiva ha avuto più episodi rispetto al bipolare e allo schizofrenico. D'altra parte, si sono trovate differenze nella necessità di ospedalizzazione. Infine, la continuità lavorativa e l'autonomia personale degli schizoaffettivo erano superiori a quelli degli schizofrenici, ma inferiore a quelle dei bipolari .

    Bibliografía
    Benabarre, A. et al. disturbo bipolare, disturbo schizoaffettivo e schizofrenia: le differenze epidemiologiche, cliniche e prognostiche . Med Clin (Barc). 1998, 5:179 -. - Vol.5 n ° 5
    (Anaïs Barcellona)
    Fonte:http://www.forumclinic.org/trastorno_bipolar/noticias/diferenciasentreeltrastornobipolar2celtrastornoesq

      La data/ora di oggi è Dom Lug 22, 2018 4:15 pm