I surfisti della vita

Forum per persone che soffrono di Disturbo Bipolare


    Associazione iSempreVivi

    Condividere
    avatar
    Mabiem
    Admin
    Admin

    Messaggi : 157
    Data d'iscrizione : 27.02.17
    Età : 59
    Località : Messina

    Associazione iSempreVivi

    Messaggio Da Mabiem il Dom Mar 12, 2017 11:41 am



    Nata da un piccolo gruppo appassionato di “montagna”, l’associazione “iSempreVivi” raccoglie una sfida difficile e urgente. Attraverso le variegate relazioni presenti nella vita di una parrocchia milanese, cerca di favorire una autentica esperienza di riabilitazione sociale dei malati psichiatrici. Sempre in crescita, il gruppo associativo ha potenziato l’offerta dei servizi: dai laboratori ai gruppi appartamento.
    L’originalità di questo gruppetto stava anche nella sua composizione: un neo-laureato in ingegneria, un prete psicologo e due giovani psicotici. Ed è così che questo quartetto di amici, nel maggio 2004, recatosi al rifugio Zamboni (Macugnaga), matura l’idea di organizzarsi come associazione che fa della montagna un punto di aggregazione. Oggi l’associazione “iSempreVivi” è costituita da circa cinquanta persone, comprese tra i ventidue e i sessant’anni, affette da diversi disturbi psichiatrici, e da una trentina di volontari. Il suo scopo è quello di fare riabilitazione sociale attraverso la realtà parrocchiale. L’aspetto di assoluta novità consiste proprio nel rendere la comunità ecclesiale soggetto attivo della riabilitazione mettendo in campo le sue ricchezze fatte di relazioni. Spesso gli interventi riabilitativi sostenuti da alcune associazioni, pubbliche o private, pur nella validità delle competenze professionali e degli strumenti messi in gioco, pagano lo scotto di essere troppo relegati entro un contesto protetto che, invece di favorire l’integrazione sociale ne ostacola di fatto la realizzazione. Una struttura protetta, infatti, può correre il rischio di creare una socializzazione solo fittizia perché troppo controllata e da variabili eccessivamente prevedibili. L’associazione “iSempreVivi” ha preferito beneficiare della realtà parrocchiale, quale insieme di relazioni autentiche, più spontanee e variegate. Le persone affette da disagio psichico de “iSempreVivi” vivono infatti la dimensione parrocchiale, specie quella dell’oratorio, in tutti i suoi aspetti: prestano servizio al bar, al cinema e al grest estivo con i ragazzi, partecipano alle diverse riunioni di gruppo, alla Messa domenicale e si incontrano sul sagrato a chiacchierare senza difficoltà. 
    La realtà de “iSempre- Vivi Onlus” è la risultante di un bellissimo intreccio tra competenza psicologica, volontariato e fede. La comunità parrocchiale di San Pietro in Sala pare aver preso seriamente questa sfida.


    http://www.isemprevivi.org/ (sito attualmente in manutenzione)

      La data/ora di oggi è Gio Dic 14, 2017 7:27 am